Trenino Verde

Sardegna insolita, suggestiva e misteriosa

Viaggiare nel Territorio dei Laghi

Una Sardegna insolita

Il Trenino Verde ti porta a scoprire una Sardegna insolita, quella dell’interno, quella più suggestiva e misteriosa che mai ti aspetteresti di conoscere.  

Tra le linee di trasporto Pubblico Locale e quelle Turistiche, la rete si sviluppa per oltre 600 km percorrendo e collegando tra loro quasi tutte le regioni geografiche dell’Isola.

Nel territorio del Consorzio Turistico dei Laghi, il Trenino Verde attraversa ben 7 dei nostri paesi, tutti con una storia da raccontare e da vivere in piena armonia con la natura.

 

Le Stazioni

Stazione di Orroli

La stazione di Orroli si trova tra le case dell’abitato. Dalla stazione si può iniziare il percorso per visitare il territorio ed i numerosi siti archeologici come le famose domus de janas e oltre 40 nuraghi, tra i quali il penta lobato nuraghe Arrubiu.

Stazione di Nurri

Disposto in posizione dominante su un altopiano, a poca distanza dalla ben curata stazione, Nurri è un centro dinamico, che accanto alle sue tradizionali attività agro-pastorali, sta affiancando nuove iniziative industriali, soprattutto legate al comparto lattiero caseario e a quello turistico.

Stazione di Villanova Tulo

Posto in posizione panoramica sulla vallata del Flumendosa ad alcuni Km dalla stazione, il paese di Villanovatulo si formò dall’unione di due piccolo abitati Villanova e Tulo.

Nel territorio ci sono diverse testimonianze del passato, tra cui il grande Nuraghe Adoni.

Stazione di Esterzili

Esterzili si trova ad alcuni Km dalla stazione, sull’orlo di un’area montuosa al confine della Barbagia di Seulo.

Il territorio è dominato dalla presenza del Monte Santa Vittoria (m. 1.212), che fu uno degli ultimi rifugi dei fieri abitanti locali contro gli antichi invasori romani.

Stazione di Sadali

Caratteristico e ben conservato è il centro storico di Sadali , dove si trovano anche diverse fonti e resti di antichi mulini, nella chiesa del patrono (San Valentino) sono state trovate antiche trace e sepulture di epoca romana.

Stazione di Isili

La stazione di Isili è a capo della linea di trasporto pubblico che la unisce a Cagliari. Vi ha sede l’interessante Museo del Rame e del Tessuto e, a pochi metri dalla ferrovia alla periferia del Paese, si trova il nuraghe bianco di Is Paras, che costituiva da baluardo a protezione del Rio Mannu.

Stazione di Nurallao

La stazione di Nurallao si trova in posizione panoramic sull’abitato. Noto fin dall’antichità per la produzione di calce e la lavorazione dell’argilla, Nurallao ha nel suo territorio il bel Parco di Funtana Is Arinus.

In località Aiodda, a breve distanza dal paese si trova invece un’interessante area archeologica con una tomba dei giganti e una serie di statue-menhir.

 

Share

GET IN TOUCH

  • C/o Complesso Dedoni
       Via Igola Zona Industriale Casic
       09030, Elmas (CA) - Italy
  • Phone: +39 0702110432
  • Email: info@laghienuraghi.it

Il Consorzio Turistico dei Laghi

Il Consorzio nasce con l’intento di promuovere il territorio e le aziende del Sarcidano e della Barbagia di Seulo e di programmare azioni per lo sviluppo integrato del comparto turistico. Il Consorzio conta 12 comuni (Orroli, Nurri, Siurgus Donigala, Goni, Serri, Isili, Nurallao, Esterzili, Seulo, Sadali, Villanovatulo, Escolca ) e 14 soci privati.

PHOTOSTREAM FLICKR

Newsletter